Progetto Archimede 2009

Premessa

Lo studente disabile , nel mondo  della scuola  ha  molte  necessità ed esigenze,  sempre  le esigenze sono diverse per le differenti patologie ,a volte sono  molto distanti , addirittura in studenti con le stesse patologie.

Le tecnologie informatiche, in continua evoluzione ,  offrono  soluzioni  diverse , sempre  più nuove  ed  opportunità interessanti ed utili per l’autonomia delle persone disabili .

Queste tecnologie  danno l’opportunità al disabile  di avere a sua disposizione nuovi mezzi per essere aiutato  ad  interagire con la  società, a volte hanno  permesso di superare difficoltà,  hanno fatto  sorridere , dato vita ad un gesto, un movimento, hanno dato possibilità  di una maggior autonomia ed   indipendenza,  per forse non essere emarginato, mentre nello stesso tempo hanno  dato ai genitori   nuovo stimoli  per  tentare di  migliorare la qualità di  vita dei loro figli.

Il progetto

Il progetto avvalendosi di un team di professionisti ha  come obiettivo  un  lavoro d’equipe  per dare la possibilità di :

Far emergere e valorizzazione le potenzialità comunicative, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici e/o informatici  di nuova generazione.

Offrire  a tutti gli alunni disabili  della scuola materna, e media  nuovi e diversi  strumenti   per l’integrazione all’interno dei vari ambienti di vita (famiglia, scuola,  vita quotidiana ).

Offrire attraverso l’uso di software e hardware più idonei , la possibilità di acquisire, attraverso percorsi individuali e di gruppo, strategie nell’apprendimento scolastico, per  consolidare e approfondire i percorsi didattici.

Offrire  a tutti  i docenti  che seguono i ragazzi  formazione , finalizzata all’acquisizione  ed all’approfondimento di competenze riguardanti l’utilizzo  tecnologie e metodologie didattiche innovative.

Sviluppo  del progetto:

1°fase Valutazione individuale del bambino  disabile effettuata da  parte  di  uno specialista pediatra(volontario e socio dell’ associazione ),  in collaborazione con un consulente   in  ausili informatici per la disabilità  ,con le insegnati di sostegno e le assistenti di base.

2° fase Ricerca e scelta  del software e degli ausili hardware  informatici più idonei allo studente.

3°fase Addestramento delle insegnati   di base e di sostegno  , all’utilizzo dei software e hardware.

4° fase Valutazione mensile con incontri specifici tra specialisti ed insegnanti,  per aggiornamento software e/o Hardware

 

Durata

Il progetto avrà una durata  di circa 6mesi   all’ intero  dell’ anno scolastico

 

Implementazione  del progetto 

Il progetto ad oggi è gia iniziato presso il terzo circolo didattico di Nettuno con 17 partecipanti.

Si stanno  contattando due  istituti  di scuola elementare di Anzio ed Aprilia .

 

Costi.

Il costo medio per ciascun partecipante si può stimare in :

  • Consulenze,per la scelta degli  ausili informatici e programmazione software personalizzaiti costo di  euro 200,00
  • Acquisto software costo medio euro 100,00
  • Acquisto  ausili hardware mouse e/o sensori specifici , tastiere costo medio  circa euro 100,00
  • Pertanto l’ intero progetto dovrebbe avere un costo di circa 10.000 /12.000 euro Al momento  il 50%  dei  costi del  progetto sono  già stati finanziati  con  donazioni, da altri benefattori

Patrocini

Il progetto  è stato già patrocinato dagli assessorati di pubblica istruzione e  servizi sociali del Comune Anzio  e  di Aprilia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *